A Spoleto si parla di “Resilienza ai cambiamenti climatici, Transizione Ecologica, Recovery Fund, Green Deal”

  • Letto 514
  • Progetti e proposte dei Consorzi di Bonifica. Venerdì 2 ottobre, Palazzo Leti Sansi

    Progetti e proposte dei Consorzi di Bonifica saranno al centro di una conferenza dal titolo: “Resilienza ai cambiamenti climatici, Transizione Ecologica, Recovery Fund, Green Deal” organizzata da ANBI Umbria e Consorzio della Bonificazione Umbra in collaborazione con l’Associazione Nazionale Consorzi Gestione Tutela del Territorio e Acque Irrigue, venerdì 2 ottobre 2020, alle ore 16:30 a Spoleto, Palazzo Leti Sansi (Via Arco di Druso, 37).

    In particolare, verranno illustrati i progetti relativi all’ammodernamento dell’impianto di irrigazione a pioggia della Piana di Trevi e Montefalco – Distretto di Cannaiola – che prevede l’ampliamento dell’area irrigua alla zona di coltivazione del Sedano Nero di Trevi.

    Con i lavori si otterrà un uso più efficiente della risorsa idrica ed una riduzione delle perdite. Il progetto è stato finanziato nell’ambito del PSR, Programma di Sviluppo Rurale, per l’Umbria 2014-2020, per un importo complessivo di € 5.999.405,12.

    Sarà poi illustrato il progetto di ammodernamento dell’impianto di irrigazione a pioggia della Valle di Spoleto, servito dalla Diga sul Marroggia; anche quest’opera, finalizzata ad un uso più efficiente della risorsa idrica e a una riduzione delle perdite, è stata presentata nell’ambito del PSRN (Programma di Sviluppo Rurale Nazionale), per un importo complessivo di € 10.290.312,22. Con la sua progettualità il Consorzio della Bonificazione Umbra di Spoleto intende rimettere il suo territorio al centro dell’agricoltura della valle umbra.

    Complessivamente con i Programmi di Sviluppo rurale sono stati finanziati dalla Regione Umbria complessivi € 15.500.000 per i tre Consorzi della regione (Consorzio della Bonificazione Umbra, Consorzio Tevere Nera e Consorzio Val di Chiana Romana e Val di Paglia), di cui € 10.500.000 per l’irrigazione e € 5.000.000 per la prevenzione dei danni alle aziende agricole

    All’evento portano i saluti di indirizzo: Paolo Montioni, Presidente Consorzio Bonificazione Umbra, e Francesco Vincenzi, Presidente ANBI. Saluti istituzionali: Umberto de Augustinis, Sindaco della Città di Spoleto.

    Intervengono: Massimo Gargano, Direttore generale ANBI; Filippo Gallinella, Presidente Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati; Raffaele Nevi, Componente Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati; Giuseppe Blasi, Capo Dipartimento Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali; Simona Angelini, Dirigente Ufficio Irrigazione Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali; Luca Proietti, Direttore ARPA Umbria; Roberto Morroni, Assessore all’Agricoltura Regione Umbria.

    Conclusioni: Donatella Tesei, Presidente Giunta Regionale Umbria. Modera: Candia Marcucci, Direttore Consorzio Bonificazione Umbra.

    In ottemperanza alle misure anti Covid-19, l’iniziativa potrà essere seguita in diretta streaming dal pubblico esclusivamente attraverso il canale YouTube ANBI

    https://www.youtube.com/channel/UCFkdwOroXwCFMXHneVMeYqQ

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Francesco 2022-08-16 21:54:19
    Insisto ancora nel dire che un conto sono gli eventi come quello bellissimo ed importante di settembre che vedrà la.....
    giotarzan 2022-07-30 18:32:22
    Egregio assessore, la invito a visitare i due seggi siti in Cortaccione e dirmi se ritiene che ci siano gli.....
    giotarzan 2022-07-30 18:29:42
    Egregio assessore, la invito a visitare i due seggi siti in Cortaccione e dirmi se ritiene che ci siano gli.....
    Manuele Fiori 2022-07-07 18:07:34
    Finalmente un volto nuovo e persone serie al comando. Tanti auguri a tutti!
    Aurelio Fabiani 2022-07-07 10:27:07
    Sono d'accordo con Sergio Granelli. Se la Tesei e soci hanno dato il colpo più duro, quasi mortale, non si.....