《Contro la Tiferno una delusione totale, nessun alibi per i giocatori. Gli arbitri sfavoriscono lo Spoleto 》

  • Letto 544
  • Intervista alla principessa Norah Bint Saad Al Saud e a Massimiliano Pincione

    Mentre lo Spoleto Calcio si prepara, sul campo, alla prossima importante trasferta del campionato di Eccellenza regionale, nelle stanze dei bottoni, é forte la delusione per l’ultima sconfitta interna che é costata alla squadra di Gagliarducci la vetta della classifica.

    In questi minuti, sono giunte da oltre oceano, le parole della presidente del club biancorosso, la principessa Norah Bint Saad Al Saud e del suo consulente personale Massimiliano Pincione.

    Quanto scotta il risultato della partita contro il Tiferno Lerchi 1919?

    Il risultato di sabato scorso scotta ancora, è stata una delusione totale. Due giorni prima della partita avevamo parlato alla squadra perché avevamo avvertito che qualcosa non andasse per il verso giusto. Forse, in questo ultimo periodo, i giocatori si sono cullati, e questo non è positivo.
    Dopo la partita li abbiamo chiamati telefonicamente dicendogli che se non credono più in questo progetto sportivo, possono pure lasciare la squadra. Calciatori che sono disposti a venire a giocare con lo Spoleto Calcio ci sono: possiamo sostituire ogni singolo elemento. Non è più tempo di nascondersi dietro gli alibi. Vogliamo raggiungere l’obiettivo della vittoria e per far questo bisogna essere veri uomini dentro e fuori il campo.
    Noi abbiamo dimostrato sempre serietà e puntualità nei nostri doveri, come ad esempio i pagamenti. Loro devono ripagarci con il massimo impegno. I nostri pagamenti non hanno alibi e anche loro, quindi, non devono averne”.

    Ieri (12/02/2020) la LND Umbria nel comunicato n. 116 ha riportato 4 giornate di squalifica a mister Gagliarducci. Cosa farete?

    Per noi il mister Gagliarducci è bravo. La prima parte del campionato ha fatto un miracolo. Sicuramente non deve tollerare scuse dei giocatori ma spronarli a far sempre meglio.
    Durante questo campionato ci sono state partite che non abbiamo giocato bene, come ad esempio l’ultima contro il Tiferno, l’Ellera, il San Sisto. I giochi sono ancora apertissimi e con l’impegno giusto tutto è possibile. Per quanto riguarda la squalifica i nostri avvocati stanno valutando la situazione per decidere cosa fare”.

    Come vi immaginavate questa avventura calcistica con lo Spoleto Calcio?

    Non è bello entrare in campo già condizionati dal fatto che la legge che è applicata contro di noi, è molto più severa rispetto a quella applicata contro le altre squadre. Questo e’ accaduto svariate volte nel campionato. Abbiamo un elenco di episodi valutati a nostro sfavore. Lo abbiamo portato all’attenzione della Lega ma non e’ cambiato nulla. La funzione di un arbitro deve essere quella di dirigere una competizione sportiva evitando di incidere sull’andamento della gara e sul risultato finale”.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Fabrizio 2020-09-20 13:05:13
    Considerando che la popolazione spoletina non ha ancora compreso se esiste una politica per la città da parte di questa.....
    Gianni 2020-09-09 02:36:29
    Se le impiegate fossero anche cortesi e educate verso il prossimo e le persone che reputano inferiori a loro (.....
    Tennis, si ferma in semifinale l'avventura di Ginevra Batti ai campionati italiani Under 11 | Gtennis Associazione Sportiva Dilettantistica 2020-09-05 06:47:09
    […] di Re.Ber. “Vivere una favola”, cantava Vasco Rossi. Ginevra Batti, talentuosa tennista spoletina di soli 10 anni che gioca.....
    Claudio Balducci 2020-08-27 11:11:23
    Bene,almeno qualcuno prova a metterci la faccia.. Ci sono delle cose però che non rispondono alla realtà dei fatti, ed.....
    Zorro 2020-07-23 19:20:34
    In genere ci sono due gatti un cane ed un cavallo agli eventi compresi il direttore di palazzo collicola ma.....