Spoleto, nuovo direttivo per Fratelli d’Italia

  • Letto 1299
  • BANNER-DUE-MONDI-NEWS-SPOLETO(DMN) Spoleto – Dopo aver raggiunto un risultato positivo alle  recenti elezioni amministrative, il circolo cittadino di Fratelli d’Italia è pronto per ripartire. Ieri sera, all presenza del coordinatore cittadino Rosario Murro , sono stati nominati i componenti dell’organismo dirigenziale.

    Si tratta di: Amadio Giovanni , Battaglini Luigi, Boschetti Silvia, Cassoni Fabrizio, Catanzani Maria Grazia. Donati Andrea , Duranti Andrea, Federici Elisabetta, Leoni Michele, Mari Simona, Rosati Barbara, Sabatini Chiara, Schiavo Paolo, Sotera Cristian.

    Gioventù Nazionale gruppo giovani: Donati Andrea, Lillacci Lorenzo, Verdiani Andrea Alessandro)

    A questo organigramma si aggiunge Polinori Stefano eletto in Consiglio Comunale (capogruppo del partito).
    Rosario Murro ha auspicato “che con la Fratelli_d_Italia_presentazione_Candidati_Spoleto-3costituzione del direttivo si possa discutere sulle strategie da intraprendere politicamente per sollevare le sorti in tutti i settori del nostro territorio

    Nell’occasione è partita anche a Spoleto la campagna Tesseramento 2018/2019.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Roberta Privitera 2018-12-07 21:25:18
    In un pianeta al collasso a causa delle politiche energetiche sbagliate, se non folli, bisogna far sentire forte la voce.....
    Giuliano 2018-12-06 20:05:03
    Comune sindaco.. Consiglieri... Amministratori.. Dovete solo dire grazie a chi mette soldi. Tempo. Passione. Energia per lo spoleto calcio.. Venite.....
    Antonio Sbicca 2018-12-06 19:41:40
    Io mi domando con che criterio parlate voi del Comune i diretti interessati non vi vedete mai allo Stadio nessuno.....
    Fabrizio Cassoni 2018-11-17 06:43:23
    Ancora una volta la nostra SPOLETO è rimasta esclusa e snobbata dalla provincia e dalla regione. A mio avviso occorre.....
    Simo 2018-09-13 13:58:27
    Ma PRENDEREMO il 35% dello stipendio