Spoleto in cucina: l’attorta di Simone Celesti

  • Letto 1026
  • BANNER-DUE-MONDI-NEWS-SPOLETO

    Ecco la ricetta della settimana firmata dallo chef Simone Celesti

    Nel consueto appuntamento con la nostra rubrica di cucina dello chef Simone Celesti, vi proponiamo una ricetta tipica delle nostre zone: “l’ attorta”.

    L’attorta è un dolce tipico umbro composto da una pasta sfogliata ripiena di mele e altri ingredienti, arrotolata su se stessa a forma di spirale. Nelle ricette più antiche le mele venivano cotte. Le ricette dell’attorta variano di casa in casa, nel tempo la ricetta si arricchita di amaretti, mostaccioli, nocciole ecc.

    Attorta – Simone Celesti

    Ingredienti
    per la pasta

    farina 300 gr
    uova nr 2
    zucchero 80 gr
    olio extra vergine d’oliva 10 gr
    alchermes o rhum 20 gr
    acqua 200

    per il condimento:

    mele mature 1,5 kg
    uvetta sultanina 100 gr
    noci sgusciate 100 gr
    mandorle pelate 100 gr
    zucchero 150 gr
    scorzetta di limone 1
    alchermes o rhum 60 gr
    cacao amaro 50 gr
    amaretti sbriciolati 100 gr
    pane grattugiato 40 gr

    [wp_bannerize group=”Articoli-600×150″ random=”2″ limit=”1″]

    Procedimento:

    Su di una spianatoia, lavorare la farina con le uova, lo zucchero, l’acqua ed il liquore, fino ad ottenere un impasto di consistenza omogenea ma morbida; coprire e lasciare riposare in luogo fresco per 30 minuti.
    Nel frattempo cuocere a fuoco lento le mele, precedentemente sbucciate e tagliate in fettine sottili, con lo zucchero, il cacao, la buccia del limone, il rhum e/o l’alchermes. Dopo alcuni minuti, togliere dal fuoco e lasciare raffreddare; quando il composto risulta a temperatura ambiente, aggiungere le noci e le mandorle finemente tritate, l’uvetta sultanina (precedentemente fatta rinvenire in acqua fredda), il pane grattugiato e gli amaretti sbriciolati.
    Con il matterello, stendere l’impasto fino ad ottenere una sfoglia sottile di forma allungata; poggiarla su di un foglio di carta da forno, distribuirvi sopra uniformemente il condimento, arrotolare la sfoglia nel senso della lunghezza e spennellare leggermente la superficie con olio extravergine d’oliva.
    Disporre la “attorta”, arrotolata a spirale, in una teglia e cuocere in forno a 180° C per 40 minuti circa (fino a quando il dolce non avrà acquisito un bel colore dorato).
    Sfornare, bagnare con alchermes e guarnire con zucchero.

    Simone_Celesti

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Vabo 2019-04-19 22:51:22
    Grande contributo e analisi politica, complimenti! Magari, quando trovate due minuti o qualcosa di rilevante da dichiarare,fate un cenno anche.....
    Cosmo Giacomo Sallustio Salvemini 2019-04-12 15:19:43
    Carissimo Luca, anche a nome del Consiglio Direttivo del Movimento Gaetano Salvemini e dell'Unione Italiana Associazioni Culturali, formulo vivissimi auguri.....
    Cosmo Giacomo Sallustio Salvemini 2019-04-12 12:33:07
    Caro Luca, ho il piacere di informarti che è imminente la pubblicazione del mio libro "Epuloni e Lazzari" (Analisi storica.....
    Guest lecturer "Photography and writing: a dialectic" - Greta Lorimer Photography 2019-04-10 17:18:04
    […] https://www.duemondinews.com/spoleto-una-lezione-di-fotografia-narrativa-con-greta-lorimer/  […]
    R.A. 2019-04-07 21:41:58
    La sinistra invece di infamare il m5s si dia da fare x lavorare insieme alla colacem x nn perdere posti.....