Militoni (Lega): «le dimissioni di Marini e Barberini rappresentano il culmine di una serie di avvenimenti che pongono pesanti interrogativi sulla gestione della sanità in questa regione»