Le Terre di Spoleto e del Sagrantino: Tour operator e blogger nei due comuni per conoscere il territorio

BANNER-DUE-MONDI-NEWS-SPOLETOUn progetto strategico di promo commercializzazione turistica per la cooperazione tra operatori locali e un’iniziativa per far conoscere ai tour operator italiani e stranieri il territorio di Spoleto e dell’area del Sagrantino.

Si è svolto ieri pomeriggio nella Sala XVII Settembre l’incontro organizzato da Le Terre di Spoleto e del Sagrantino, il network che riunisce 27 piccoli operatori turistici e agrituristici afferenti a tre storiche realtà territoriali che compongono il partenariato: il Consorzio operatori turistici Con Spoleto, l’Associazione Agriturismi Spoleto e l’Associazione La Strada del Sagrantino, che rappresenta gli operatori che insistono sui Comuni di Bevagna, Castel Ritaldi, Giano dell’Umbria, Gualdo Cattaneo e Montefalco.

[wp_bannerize group=”Articoli-600×150″ random=”2″ limit=”1″]

Un primo appuntamento che di fatto ha aperto la due giorni di Eductour tra Spoleto e Montefalco, presentando i paesaggi e le esperienze di questa parte dell’Umbria a tour operator e blogger.

“Si tratta di un percorso che ritengo di grande valore per la promo commercializzazione turistica – sono state le parole del sindaco Umberto De Augustinis nel corso della presentazione – è fondamentale lavorare con i territori limitrofi, unendo gli elementi maggiormente caratterizzanti e presentando un’offerta turistica integrata. Parliamo di arte e di cultura, di natura e di enogastronomia, di una terra che è ricca di fascino e suggestione: sono queste le esperienze e le collaborazioni su cui dobbiamo puntare nei prossimi anni”.

Presenti all’incontro anche i presidenti del Consorzio operatori turistici Con Spoleto (Tommaso Barbanera), Associazione Agriturismi Spoleto (Annalisa Reale) e Associazione La Strada del Sagrantino (Serena Marinelli).

“Sono convinto – ha detto il Presidente del Con Spoleto e Confcommercio Spoleto, Tommaso Barbanera – che questo progetto di rete e la sinergia che si è creata, darà ulteriore visibilità a Spoleto e ad un territorio d’eccellenze come quello della Strada del Sagrantino, che condivide con il nostro i valori della bellezza e della difesa delle tradizioni e tipicità e che ci rende unici per la capacità di offrire un connubio di storia, cultura, natura ed enogastronomia di rinomata fama. Bisogna assolutamente continuare il percorso iniziato e la collaborazione virtuosa intrapresa, fondamentale per il rilancio del nostro meraviglioso territorio”.

“Abbiamo fin da subito creduto nel progetto – hanno aggiunto i presidenti Serena Marinelli e Annalisa Reale – quindi non possiamo che unirci alle considerazioni positive espresse dal sindaco De Augustinis e dal presidente Barbanera”.

Il Progetto Le Terre di Spoleto e del Sagrantino nasce dalla volontà del Con Spoleto – consorzio operatori turistici, con il sostegno del Comune di Spoleto ed in collaborazione con Confcommercio Spoleto e la Soc. Sistema Museo e si è potuto concretizzare grazie all’aggiudicazione del bando PSR per l’Umbria 2014-2020 – misura 16 per la cooperazione tra operatori locali.

Foto 06 Foto 08 Foto 03

Share

Related Post

Related Blogpost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentiultimi pubblicati

operaia 2019-03-13 14:41:19
senza dubbio va alzato il livello della mobilitazione!
Carlo Alberto Bussoni 2019-03-10 08:46:39
Sanzionati "de che"'. C'è qualche possibilità che paghino anche un solo centesimo? Ed ancora..."è stato adottato il provvedimento del foglio.....
Graziano evangelisti 2019-02-27 00:24:18
prendo
Moreno Angeli 2019-02-25 17:24:17
Rip uomo buono e onesto .A Daniela e figli le mie più sentite condoglianze
Carlo Alberto Bussoni 2019-02-25 09:34:40
Nooo! Sentite condoglianze alla famiglia (per quello che possono servire). Comunque era originario della parrocchia di san Filippo.