La biografia umana ed artistica del Maestro Sergio Bizzarri nel libro “…E il mare mi fece dono dei suoi sassi”

  • Letto 341
  • Testata_Due_Mondi_newsHa la freschezza del fanciullino, una memoria di ferro, l’ironia delle menti aperte al nuovo e la dolcezza di chi, varcata la soglia delle 86 primavere, ha vissuto una vita piena e libera, a tratti in salita, fatta di incontri e di destini incrociati, ma come ha sempre voluto e sognato. In una parola, una vita d’artista quella del Maestro Sergio Bizzarri, raccontata nel libro “…E il mare mi fece dono dei suoi sassi”, edito da ‘Carta Bianca’ che si rifà all’oggetto della sua ultima produzione artistica, dove è lui stesso a raccontarsi, ab origine, dal Dopoguerra ai giorni nostri.

    In 60 e passa anni di carriera artistica e vita dedicata alla pittura in ogni declinazione Bizzarri ha seminato arte e umanità in ogni angolo dello Stivale e anche fuori dal Belpaese, ha esposto a Parigi, a Malta, in Canada, Olanda e altrove. Una vita, la sua, che sembra un romanzo, popolato di grandi personaggi, di avventure e disavventure. La Spoleto del secondo confllitto mondiale, i primi ‘vagiti’ artistici ispirati da grandi incontri, il Festival menottiano con le prime mostre nei vicoli e nelle cantine del centro storico trasformate in gallerie d’arte, la Norcia prima del sisma che l’artista elegge a seconda patria e che gli apre le porte e il cuore, gli incontri autunnali al castello di Montebibico, l’amico Sandro Morichelli e l’arte in tutte le sue declinazioni trovano spazio in queste pagine che tracciano un affresco inedito di una Spoleto che non c’è più. Un artista a tutto tondo che ha speso il suo talento senza risparmiarsi e ha avuto il coraggio di rinnovarsi sempre fino all’ultima stagione dei suoi ‘amati’ sassi, frutto di una produzione alternativa che firma uno stile ermetico e venato di metafore della vita.

    LIBROBIZZARRIOK-1

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Roberta Privitera 2018-12-07 21:25:18
    In un pianeta al collasso a causa delle politiche energetiche sbagliate, se non folli, bisogna far sentire forte la voce.....
    Giuliano 2018-12-06 20:05:03
    Comune sindaco.. Consiglieri... Amministratori.. Dovete solo dire grazie a chi mette soldi. Tempo. Passione. Energia per lo spoleto calcio.. Venite.....
    Antonio Sbicca 2018-12-06 19:41:40
    Io mi domando con che criterio parlate voi del Comune i diretti interessati non vi vedete mai allo Stadio nessuno.....
    Fabrizio Cassoni 2018-11-17 06:43:23
    Ancora una volta la nostra SPOLETO è rimasta esclusa e snobbata dalla provincia e dalla regione. A mio avviso occorre.....
    Simo 2018-09-13 13:58:27
    Ma PRENDEREMO il 35% dello stipendio